CHI SIAMO

La Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe rappresenta una consolidata realtà tra le più significative del settore della formazione teatrale in ambito nazionalee internazionale.

Il teatro, quale mezzo di espressione artistica e culturale, costituisce un aspetto fondamentale della cultura ed ha un insostituibile valore civile e formativo, oltre a essere sancito dalla Carta

Costituzionale come parte integrante del mondo dell’arte.

La Civica Accademia Nico Pepe costituisce un punto di eccellenza nel panorama italiano della formazione teatrale e delle attività culturali e rappresenta, in appuntamenti nazionali e internazionali, l’immagine della città e della regione, contribuendo a implementarne l’appeal, con ricadute importanti anche sotto il profilo turistico ed economico. L’attività di formazione

teatrale e le diverse iniziative di scambi internazionali e nazionali contribuiscono a convogliare nel territorio esperienze creative, che si vanno configurando come fattori che ne caratterizzano la fisionomia partecipando all'evoluzione del tessuto sociale. Alla Nico Pepe i futuri attori oltre a crescere individualmente a livello professionale, sviluppano la capacità di lavorare in gruppo, imparando a condividere coi propri colleghi tutte le fasi del percorso creativo: dall'ideazione di un progetto alla sua realizzazione scenica. Il percorso formativo offerto riguarda le differenti fasi della pedagogia teatrale: dalla propedeutica alla formazione di base fino alla formazione specifica di livello avanzato e continuo per professionisti.

L'articolazione del progetto di formazione e offerta culturale della Civica Accademia d'Arte

Drammatica Nico Pepe si sostanzia nella realizzazione del Corso Triennale per Attori

professionisti rivolto ai giovani tra i 18 e i 27 anni provenienti sia dal territorio italiano che

dall'estero. Vi è anche possibilità di partecipare a tirocini formativi che permettono un’esperienza diretta sul palcoscenico.

Accanto agli insegnamenti caratterizzanti la formazione dei futuri attori, la Nico Pepe dedica un'attenzione particolare alla peculiarità del territorio friulano regionale tramite un progetto

dedicato alle lingue e ai linguaggi del teatro che accanto all'insegnamento di esempi della letteratura in lingua friulana prevede un percorso di antropologia teatrale e


PROGETTO DI PERFEZIONAMENTO PROFESSIONALE

vengono attivati laboratori di aggiornamento e perfezionamento professionale, iniziative rivolte ad allievi già diplomati nelle altre scuole d’Italia e d’Europa, e a professionisti del settore teatrale per arricchire ed aggiornare il proprio bagaglio tecnico ed espressivo, con insegnamenti affidati a docenti provenienti da tutta Europa. Alcuni dei laboratori in programmazione hanno ricevuto l’autorizzazione dall’Ufficio Scolastico Regionale del Friuli Venezia Giulia (DM n. 90 1.12.2003)

PROMOZIONE DI TIROCINI FORMATIVI

La promozione di un'attività di tirocini formativi fa parte integrante del progetto didattico della "Nico Pepe", poiché l'incontro con la scena e soprattutto con il pubblico sono fondamentali per il completamento della formazione di un attore. Lo spettacolo di debutto e altre esperienze di produzione quali mise en espace, letture sceniche, trovano

spazio su prestigiosi palcoscenici nazionali e internazionali (Mittelfesti, stagioni teatrali circuito ERT-FVG, Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Festival internazionalii di scuole di Teatro e rassegne in Europa: in Francia: ad Avignon OFF 2014,Avignon OFF 2013,Avignon OFF 2012,Avignon OFF 2010,in Russia a Mosca: Podium 2013, Podium 2011 Podium 2009,a Bratislava 2008, a Varsavia 2007,a Belgrado 2006....

L’Accademia per la città, è una consolidata tradizione della Civica Accademia d'Arte Drammatica Nico Pepe aprire le porte per favorire la presenza del pubblico, coinvolto sia come spettatore ma anche in prima persona in qualità di partecipante a corsi e laboratori.


GLI INSEGNANTI

Claudio de Maglio, Arturo Cirillo, Maurizio Schmidt, Marco Sgrosso, Elena Bucci, Carolyn Carlson, Carlo Boso, Massimo Navone, François Kahn, Friedrich Glorian, Sheela Raj, Daniel Bausch, Carlo Cecchi, Maril Van den Broek, Paola Bigatto, Pierre Byland, Alessandra Frabetti, Stefano Perocco di Meduna, Giovanni Battista Storti, Luca Zampar, Marta Bevilacqua, Francesco Godina, Valter Colle, Giuseppe Paolo Cecere, Lorenzo Mucci, Roberto Canziani, Carlo Tolazzi, Gianni Cianchi, Huang Shao Song, Monica Vendruscolo, Marco Toller, Paola Bonesi, Gabriele Mancini, Andrea Collavino, Giuliano Bonanni, Chiara Donada, Julie StanzAK, Alex Cendron, Luciano Colavero, Alessandro Conte, GianPaolo Gri, Andrea De Luca, Elke Burul, Michela Lucenti e Maurizio Camilli, Judith Malina, Hannon Reznickov, Andrea Porcheddu, Riccardo Maranzana, Fabio Alessandrini, Juri Alschitz .... e altri ancora


MATERIE

Tecniche di Recitazione, Training di Base, Tecniche di Improvvisazione, Tecniche di Commedia dell’Arte, Esercitazioni su Testo, Atelier di Costruzione Maschere, Teatro Danza, Mimo, Danza Contemporanea,Tai Chi, ArtiMarziali: Wu Shu, Tecniche del movimento, Yoga, Moving Breath, Dizione e Impostazione della Voce, Esercitazioni e pratiche vocali, Canto e

Musica Attiva, Storia de Teatro, Drammaturgia, Antropologia e Tradizioni

Popolari, Storia e Letteratura Friulana


TEMI GUIDA DEI TRE ANNI DI CORSO

Primo anno > Destrutturazione; il lavoro del primo anno si basa molto sul training: il corpo “ritrovato”, la propria voce e la consapevolezza dei propri strumenti espressivi. Lavoro sulle dinamiche di gruppo, e sulle basi fondamentali del lavoro dell’attore. Nutrire l’immaginario.

Secondo anno > Sviluppa le “tecniche” espressive, la costruzione e il rapporto col personaggio. L’impulso e la reazione fisico emotiva. La Commedia dell’Arte. Inizio del lavoro di analisi del testo. Composizione del personaggio.

Terzo anno > Analisi del testo, il personaggio e la recitazione nell’arco di diverse esperienze e drammaturgie. Le azioni fisiche. L’autonomia dell’attore nella composizione. La scoperta di quale tipo di attore si possa essere e diventare.


MODALITA’ D’ISCRIZIONE

L’ammissione ai corsi è subordinata alle seguenti condizioni:

Accoglimento della domanda di iscrizione al corso;

Superamento di una prova pratica d’ingresso consistente generalmente in:

     Colloquio preliminare;

     Recitazione a memoria in italiano di un brano tratto da testo teatrale di autore conosciuto, a scelta del candidato;

     Prova di dizione a memoria di una poesia in italiano di autore conosciuto, a scelta del candidato;

     Prove di lettura, movimento, voce e improvvisazione a richiesta della commissione.

Il candidato potrà effettuare prove ulteriori ed aggiuntive rispetto a

quelle prefissate. In tal caso dovrà farne espressa segnalazione nella

domanda di iscrizione, specificando esattamente le tipologie di prova

aggiuntiva cui intende sottoporsi ( canto, mimo, danza, prova di dizione o recitazione in lingua diversa dall'italiano). La commissione potrà a propria discrezione accogliere la prova aggiuntiva segnalata. La data ed il luogo della prova saranno resi noti con congruo anticipo al candidato a mezzo di successiva comunicazione al recapito e-mail riportato nella domanda di iscrizione.

SCADENZA GENERALE BANDO 31 OTTOBRE 2015


CALENDARIO PROVE DI AMMISSIONE

30 settembre 2015

15 ottobre 2015

27 ottobre 2015

3 /4 novembre 2015


INFO

CIVICA ACCADEMIA D'ARTE DRAMMATICA NICO PEPE DI UDINE

Largo Ospedale Vecchio, 10/2 - 33100 Udine

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel/fax +39 0432504340;

seguici su/stay tuned on

@_NicoPepe/accademianicopepe